472 ospiti e 1.800 eventi per la 37a Fiera Internazionale del Libro di Sharjah

Dal prossimo 31 ottobre al 10 novembre a Sharjah, uno dei sette emirati degli Emirati Arabi Uniti, si terrà la 37° Fiera Internazionale del Libro di Sharjah. La più grande di sempre, secondo i media locali di settore: vi parteciperanno 1.874 case editrici provenienti da 77 paesi, che esporranno oltre 1 milione e mezzo di testi, tra cui 80mila novità editoriali; 472 saranno gli ospiti (tra cui la scrittrice algerina superstar Ahlam Mosteghanemi, e il poeta e romanziere palestinese Ibrahim Nasrallah) e 1.800 gli eventi della kermesse letteraria, la terza più grande al mondo.

sharjah-international-book-fair-2016-events-uae

Il paese ospite d’onore di quest’anno è il Giappone, mentre il tema è “Racconti di lettere”.

Secondo Gulf News, che riporta dati dell’autorità di Sharjah per il Libro, l’ente che organizza la Fiera, l’anno scorso la manifestazione letteraria è stata visitata da 2,3 milioni di persone.

sharjah book fair
Fonte dell’immagine: Google

Per farvi capire meglio questo dato, che mi sembra lievemente alto, vi segnalo alcuni altri dati: in tutti gli Emirati vivono poco meno di 9 milioni e mezzo di persone (dati ONU 2017), di cui l’88% non sono di nazionalità emiratina. Secondo i dati CIA, si tratta di indiani (38%), bengalesi (9%), pakistani (9%), egiziani (10%) e via discorrendo. Come già saprete, si tratta di lavoratori impiegati negli innumerevoli cantieri sparsi per i vari Emirati o nei mall, alberghi, resort, etc., quindi presumibilmente non un pubblico di lettori. Per quanto, quando sono stata alla Fiera internazionale del Libro di Abu Dhabi qualche anno fa, ho notato diversi visitatori non emiratini.

Inoltre, sempre per darvi un minimo di contesto, vi segnalo che la Fiera del Libro di Torino che è la principale fiera libraria italiana, l’anno scorso è stata visitata da 144mila persone. Mentre la Buchmesse di Francoforte, che invece è la principale fiera del libro del mondo, ha una media annua di 286mila visitatori.

Sharjah però è anche una delle “nuove”, principali, capitali culturali del mondo arabo e la Fiera del Libro ha realmente una forza attrattiva internazionale per gli addetti del settore, che lì si incontrano in particolare per stringere accordi sulle traduzioni di nuovi testi in arabo e dall’arabo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.