Fatima Sharafeddine e Inaam Kachachi alla Fiera del libro di Roma “Più libri più liberi”

Alla Fiera del libro di Roma Più libri più liberi che comincia tra qualche giorno ci saranno anche la scrittrice libanese Fatima Sharafeddine e la scrittrice irachena Inaam Kachachi.

Fatima Sharafeddine è una scrittrice di origine libanese, autrice di più di 120 libri in arabo per bambini e ragazzi che sono stati tradotti in moltissime lingue. Ha vinto anche molti premi internazionali: per esempio, nel 2016 alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna (la fiera del libro più importante del mondo per questo settore)n ha vinto il premio Bologna Ragazzi Award nella sezione New Horizons. Sul sito di arabook trovate una selezione dei suoi libri, tra cui anche Ibn Battuta, che nel 2013 è stato tradotto in italiano per Rizzoli.

Alla Fiera presenta cinque nuovi libri illustrati tradotti in italiano da Gallucci editore con il sostegno di Kalimat: Le mie mani; I miei piedi; Avicenna; Zia Osha; Intorno a casa mia. Tutti sono pubblicati con testo a fronte arabo. Le traduttrici italiane sono: Elisabetta Bartuli, Enrica Battista, Isabella Camera D’Afflitto, Francesca Maria Corrao.

fatima sharaf

Dal sito dell’editore: “Questo libro è creato per favorire un dialogo tra i bambini del Mediterraneo e le diverse culture. In collaborazione con Kalimat, il nostro partner premiato come Miglior Editore dell’Anno dalla Fiera del libro per ragazzi di Bologna. Il testo in arabo e italiano lo rende uno strumento utile di confronto e interazione tra bambini di diverse nazionalità che frequentano l’asilo”.

Fatima Sharafeddine incontrerà il pubblico il 6 dicembre alle 14.30 presso lo Spazio Ragazzi. Intervengono: Loujaina Alassil, Isabella Camera d’Afflitto, Carlo Gallucci.

Sabato 8 dicembre alle 17.30 l’incontro sarà invece riservato agli operatori del settore.

L’incontro con la scrittrice irachena Inaam Kachachi si terrà invece domenica 9 dicembre alle 14.30; intervengono Elisabetta Bartuli, traduttrice del romanzo, e Francesca Caferri, giornalista di Repubblica.

Kachachi presenterà il suo romanzo Dispersi, tradotto da E. Bartuli e pubblicato pochi mesi fa da Brioschi editore nella nuova collana Gli Altri, dedicata alle letterature extra-europee.

8634464_3402458

Dispersi è la storia di una famiglia irachena “sparpagliata” ai quattro angoli della terra. È un vero e proprio romanzo sull’Iraq, nonché una storia di emigrazione, commovente e delicata. Ve la racconto sul blog nei prossimi giorni.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.