[Nuove uscite in libreria] Giornalisti italiani sulla Palestina

Vi segnalo l’uscita in questi giorni, quasi in contemporanea, di due saggi sulla Palestina a firma di due giornalisti italiani, da tempo impegnati a raccontare il mondo arabo con un particolare occhio di riguardo per la regione palestinese.

Bambini all’inferno. Da Gaza ai territori occupati undici storie di infanzia” (Salani Editore, 2012; pp. 104, 12,00 euro, disponibile in e-book a 9,99 euro), è il titolo del reportage di Cecilia Gentile, giornalista di Repubblica e già autrice di “Segui le donne. Da Beirut alla Palestina pedalando per la pace” (Edicicloeditore).

Ho conosciuto Cecilia due anni fa, in occasione della presentazione di questo saggio, organizzata da Arabismo. Ci raccontò della Palestina e del suo viaggio in bicicletta, con ancora negli occhi tutta l’umanità e le persone che aveva conosciuto. Uno di quei viaggi che ti cambiano nel profondo e che aveva trovato il suo naturale sfongo nella scrittura del saggio Segui le donne.

Come racconta l’autrice nella prefazione del suo nuovo libro, il progetto di Bambini all’inferno è nato da quel primo viaggio nel 2008, pedalando in bicicletta, con tante altre donne provenienti da 28 paesi diversi, dal Libano alla Palestina. Questo libro è un omaggio ai bambini conosciuti in quel piccolo lembo di terra, schiacciato tra Israele e il Mar Mediterraneo, in cui vivono un milione e settecentomila persone di cui oltre la metà sono minori sotto i 18 anni.

Bambini all’inferno “racconta i bambini di Gaza, bambini in bilico” ed è dedicato alla memoria di Vittorio Arrigoni, l’attivista italiano ucciso proprio a Gaza ad aprile del 2011.

Di impianto cronologico è dotato invece il saggio di Michele Giorgio dal titolo “NEL BARATRO. I Palestinesi, l’occupazione israeliana, il Muro, il sequestro Arrigoni” (ed. Alegre, 2012, pp. 288, 14 euro), che raccoglie gli articoli degli ultimi 12 anni di Giorgio, corrispondente dal Medio Oriente de Il Manifesto e direttore del sito di informazione online Nena News.

Cito dalla prefazione:

Dalla “passeggiata” di Ariel Sharon sulla spianata delle moschee di Gerusalemme, che sprigionò la scintilla della seconda Intifada nel 2000, alla rioccupazione israeliana delle città autonome palestinesi; dalla condanna all’ergastolo del “comandante dell’Intifada” Marwan Barghouti alla malattia “misteriosa” che nel 2004 uccise Yasser Arafat; dall’ascesa di Hamas all’offensiva “Piombo fuso”. Fino al terribile e assurdo assassinio di Vittorio Arrigoni.

Nel baratro verrà presentato a Roma il prossimo 15 ottobre alle 17.30 all’Università La Sapienza/Facoltà di Lettere e Filosofia/Aula VI. Oltre all’autore saranno presenti: Tommaso Di Francesco (giornalista de il Manifesto) e Ennio Remondino (giornalista Rai).

 

[Grazie ad Azzurra Meringolo per avermi segnalato le due uscite :)]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.